Quali sono le spese accessorie in un prestito?

Quando si devono valutare diverse offerte di finanziamento bisogna considerare il costo complessiva di ogni singola operazione.
Purtroppo non basta limitarsi alla sola valutazione della rata mensile.
Ci sono molti parametri da valutare, nuove parole dai significati oscuri da scoprire e soprattutto bisogna conoscere bene le regole del mercato.

Tutto sui prestiti

Ottenere un prestito

Come fare ad ottenere un prestito? A chi viene concesso? Quali regole?
Documentazione necessaria

Sai già cosa portare in banca nel momento della stipula di un prestito?
Calcola la rata

Conosci già l'importo della rata del tuo prossimo prestito personale?
TAN e TAEG

Avere presente a priori la terminologia dei prestiti è importante!
Glossario

Queste le parole oscure che incontrerete nel mondo dei prestiti
FAQ

Prestiti personali? Ecco le domande frequenti a riguardo

Costi extra nella stipula di un prestito

Valutare attentamente il costo reale di un prestito non è una cosa molto facile, perché le voci di spesa di un finanziamento sono molte.
Ad esempio chi chiede un prestito deve valutare il capitale erogato, fare il calcolo degli interessi, tenere presente tutti gli oneri accessori, le spese iniziali ed eventualmente le spese assicurative. Tutte queste quantità, come immaginabile, e non sono facilmente esprimibili in una sola misura di costo.

Gli elementi che bisogna esaminare a priori, prima di sottoscrivere un contratto di credito sono:

  • Il TAN, che viene utilizzato solo per calcolare la rata del prestito
  • Il TAEG, che invece tiene in considerazione anche le spese accessorie, quali le spese di istruttoria, quelle di apertura pratica, di incasso delle rate e le eventuali spese assicurative.
Tra le spese accessorie principale che è bene valutare ci sono:
  • Le spese di istruttoria che sono poste a copertura dei costi di valutazione e di gestione della pratica di finanziamento. In genere vengono corrisposte una tantum, al momento della stipula del finanziamento.
  • Alle volte poi le banche possono richiedere la stipula di un'assicurazione, che copra le eventuali insolvenze. Questo non è però sempre richiesto.
Tenete comunque presente che questi costi accessori non sempre sono irrisori, anzi, spesso sono una percentuale non trascurabile di quello che sarà il costo totale del prestito e la relativa rata, quindi fate bene i calcoli!

Offerte prestiti

personali
Soldi subito? Chiedi un prestito personale

disoccupato
Entra in banca e chiedi un prestito!      

formazione
Tutte le categoria possono ottenere prestiti

casalinga
Un nuovo aspirapolvere? Con un prestito!

studente
Prestiti online per non rinunciare ai tuoi studi

dipendenti
Ottenere un prestito per te è semplice e veloce

autonomo
Prestiti lavoratori autonomi e liberi professionisti

pensionato
Banche e finanziarie pensano a tutti

confronto prestiti
Quali i migliori prestiti sul mercato?