Cos'è un prestito personale?

Al giorno d'oggi l'economia di quasi tutte le nazioni si basa sul sistema dei prestiti. La possibilità di acquistare beni subito permette una buona qualità della vita ormai a tutti i tipi di lavoratori. Se una volta si doveva aspettare di aver guadagnato una cifra sufficiente all'acquisto di un bene prima di entrarne in possesso, adesso le banche e gli istituti di credito possono anticipare il danaro necessario, e far ripagare il prestito a rate.

Regole, caratteristiche e importi dei prestiti

Caratteristiche dei prestiti

Le regole da seguire per muoversi facilmente nel mondo dei prestiti
Prestiti a persone

Che tipologie di prestiti ci sono? Quali vantaggi si possono avere?
Prestiti garantiti

Sai già quanto chiedere alla tua banca per il nuovo prestito personale?
Cessione quinto stipendio

Ecco cosa sapere riguardo ai contratti di prestito per trarre i maggiori vantaggi 

Chi può otterene un prestito personale? E come?

In questo modo ci si può comprare un televisore, ogni ti po di elettrodomestico, l'auto dei sogni o il computer.
Chi vuole aprire una società lo può fare anche senza avere forti somme iniziali a disposizione e chi vuole comprarsi una casa può accendere un mutuo evitando di investire a fondo perduto i suoi soldi in un affitto.

Esistono diverse tipologie di prestito con diverse caratteristiche e garanzie.

Uno dei sistemi che le banche propongono riguarda i lavoratori dipendenti, che possono, tramite la cessione del quinto dello stipendio, ripagare il proprio debito senza dover nemmeno vedere i soldi passare dal proprio conto in banca.

Il datore di lavoro in questo caso, paga direttamente la banca che ha erogato il prestito. Questa è una garanzia notevole sia per l'istituto di credito che per il lavoratore, che sa a priori di non rischiare di non riuscire a pagare le rate.

I prestiti una volta venivano concessi solo a lavoratori dipendenti o quasi. Ora invece, vista la diversa organizzazione del mondo lavorativo, le banche erogano prestiti facilmente anche ai liberi professionisti, ai pensionati, e ai lavoratori a tempo determinato.

Persino casalinghe, studenti e disoccupati adesso, sotto determinate garanzie, possono vedersi concedere un prestito e questo chiaramente, va a vantaggio di tutti.