logo
migliori offerte prestiti

Prestiti e pagatori: come funziona la meritocrazia nel credito

I prestiti e i pagatori sono legati a un filo per il quale l’uno dipende dall’affidabilità dell’altro. Non è, infatti, molto facile farsi concedere un prestito se si è stati insolventi negli ultimi cinque anni. La banche, infatti, hanno un sistema di controllo- un registro telematico dove vengono registrati tutti i prestiti e mutui- dal quale possono visionare tutti i movimenti creditizi che una persona aha effettuato negli ultimi cinque anni.
Se si risulta cattivi pagatori, ad esempio, non è facile riottenere un prestito. Non vi fidate ciecamente di quelli che propongono prestiti anche per protestati: in realtà si tratta di prestiti ai limiti dell’usura, se non anche illegali in certi casi. Per essere ‘ripuliti’ dal registro dei protestati ci vogliono altrettanti cinque anni e la risoluzione dell’insolvenza, naturalmente, anche per quanto riguarda assegni scoperti.
I prestiti valutano anche la possibilità per i pagatori di saldare la rata. E’ noto, infatti, che il massimo per l’indebitamento deve essere relativo a un terzo dello stipendio. Se questo è già occupato da un altro prestito, sarà difficile che ve lo concederanno.

Correlati

Prestiti pagatori insolventi, attenzione a truffe e strozzini

Il circolo del debito è molto pericoloso e, purtroppo, esistono molte pseudo aziende che ‘marciano’ su questo disagio. Ecco come rispondere... Leggi tutto

Prestiti pagatori, per chi figura nella Blacklist del CRIF

I cattivi pagatori sono quei soggetti che, seppure mantengono la volontà di ripagare, sono in ritardo per più di due volte nel pagamento di una... Leggi tutto

Prestiti pagatori, in arrivo nuove procedure

Sui prestiti pagatori si è espresso in questi giorni il Garante della Privacy che ha chiesto una nuova procedura per l’inserimento nelle liste... Leggi tutto

Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT